Chiudi X

 

 

Recupera Password

Stampa questa pagina Stampa

Risotto al cavolo cappuccio , mazzancolle e pistacchi Chef Simone Bertaggia

Ingredienti per 4 persone 260 g di riso carnaroli 8 mazzancolle grandi 1/2 cavolo cappuccio 50 grammi di pistacchio acqua non salata bollente 150 g di burro parmigiano q.b 1 spicchio d'aglio aceto di vino bianco sale q.b pepe q.b olio d'oliva q.b Pulire il cavolo privandolo delle foglie più dure e verdi. Tagliarlo a quadretti e sbianchirlo in acqua bollente per 30 secondi, dopo spadellarlo rapidamente in padella con uno spichhio d'aglio intero aggiustando di sale e pepe. Metterlo da parte. In una casseruola tostare il riso con una noce di burro, aggiungere qualche chicco di sale grosso e iniziare la cottura bagnadolo con l'acqua bollente non salata utilizzata per sbianchire il cavolo. A 3/4 di cottura aggiungere il cavolo al riso e ultimare la cottura, togliere il riso dal fuoco e aggiungere una parte di mazzancolle crude private del loro carapace tagliate a tocchetti e condite con poco sale, pepe, e olio. Mettendo a fine cottura le mazzancolle risulteranno dolci e morbide al palato senza essere eccessivamente gommose a causa di una lunga cottura. Mantecare il risotto con abbondante burro, parmigiano e qualche goccia di aceto di vino bianco e aggiustare di sale e pepe e una lacrima d'olio. In un padellino tostare con una noce di burro i pistacchi, una volta fatto tritare grossolanamente il tutto con un coltello. Aggiungere pochi pistacchi all'interno del riso e lasciare riposare per un minuto circa il riso. In un padellino a fuoco vivo cuocere una mazzancolla lasciata solo con il suo codino. In un piatto piano, ponete un abbondante mestolo di riso morbido e all'onda, la mazzancolla al centro del piatto e un pò di polvere di pistacchio sulla superficie.